sabato 17 agosto 2013

Arriva la finale di Super Coppa Italiana

Salve a tutti.
Oggi, con mia grande meraviglia, ho visto che un articolo da me pubblicato nel blog sulla supercoppa di domani è sparito.
Boh?
Eppure vi assicuro che non ero ubriaco da ferragosto......
Sarà l'età?

Facciamo finta che non vi abbia detto niente.
Sta di fatto che domani finalmente si apre la stagione ufficiale 2013/2014 con il primo appuntamento in cui c'è già un trofeo da mettere in bacheca.
Juventus e Lazio si affrontano come vincitrici del campionato la prima e della coppa Italia (dovrei scrivere Tim Cup ma sono della vecchia scuola e mi viene male) la seconda.

Onestamente per i colori bianconeri un approccio così ferraginoso e complesso alla partita era difficile da ipotizzare. Ma non da oggi.
Prima i litigi sul disputare o meno la partita in quel di Pechino (ah, le magie del calcio moderno e degli sponsor....) in concomitanza con il tour americano dei nostri amati beneamini.
Poi la scelta della sede in Italia, per giungere alla conclusione che si poteva giocare in casa della Lazio.
Infine, questa settimana, i disagi di allenare un gruppo diviso in 2 fra quelli convocati in nazionale e quelli a disposizione nel ritiro di Vinovo (anche la Lazio per essere obiettivi ha vissuto questo problema).
E per non farsi mancare niente, ecco che il campo scelto per l'allenamento non era adatto e via per i campi romani a cercare una struttura adatta.
Insomma più che vicende da calcio professionistico, sembrano vicende da "allenatore nel pallone".

In ogni caso, sembra che il nostro condottiero "Antonio il Grande" abbia deciso di riproporre la formazione vincente dello scorso anno con la sola aggiunta dell'apache Tevez al posto di Giovinco e del nuovo Angelo corazziere Ogbonna in difesa al posto del non completamente recuperato Barzaglione.
Probabilmente la formazione sarà:
Buffon in porta;
Ogbonna, Bonucci e Chiellini sulla linea di difesa;
Lichsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio e Asamoah a centrocampo con
Vucinic e Tevez in attacco.
Solito 3-5-2.
Al quale non è detto che Petkovic risponda con il solito schema. Vedremo.

In ogni caso non vedo l'ora di vedere all'opera il fiorettista Vucinic con l'incursore Tevez. Coppia di spessore incredibilmente superiore a quella "tipo" dell'anno scorso con il prode Sebastian Giovinco a fare coppia con il fuoriclasse montenegrino.
Non me ne abbia a male Sebastian ma onestamente non sono mai stato un suo grande sostenitore per quanto non possa che apprezzare il suo attaccamento ai colori sociali.
Ma non è un post dedicato a Giovinco.

Quindi Forza Juventus e resta il mistero dell'articolo scomparso.
Boh, investigheremo.....

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...